Biofilia ? *

Io sono una che pensa molto.

Ma un molto che sfiora il patologico.

E anche se si tratta quasi sempre di pensieri positivi e riflessioni od osservazioni, confesso che a volte mi sento prigioniera di tutto questo pensare e vorrei solo che la mia mente si quietasse e se ne stesse in silenzio.

Ovviamente ho provato un po’ tutti quei trucchetti che consigliano gli psicologi per stoppare i pensieri ( respirazione, meditazione, manualità, piedi nudi sull’erba e via eccetera ) ma non ho mai avuto risultati eclatanti.

Poi ho scoperto il bosco.

Non so le volte che mi son chiesta perchè mi piacesse tanto andar per boschi, che è una cosa che va contro tutto il mio stile di vita.

Ho sempre evitato la natura nel suo lato selvatico, preferendo di gran lunga i parchi o i giardini botanici.

Ma il mio era effettivamente solo un pregiudizio ( uno dei tanti che mi porto in groppa !) perchè a parte le castagnate da bambina, prima di conoscere il Capo mi son tenuta ampiamente alla larga da questo genere di percorsi.

E sbagliavo !

Il bosco svuota la mente.

Si è così impegnati a guardare dove si mettono i piedi per scampare la morte o a ravanare con gli occhi alla ricerca di funghi fotogenici che resta ben poco spazio per altre cose.

Ma credo ci sia qualcosa di più; che riguarda gli odori, il modo che ha la luce di filtrare tra le chiome, l’attenzione che è richiesta per muoversi e godere di un ambiente così insolito.

Personalmente sono lontanissima dagli estremismi dei concetti di Biofilia e tutte quelle menate sul curarsi con il potere degli alberi ma non posso negare che una passeggiata nel bosco mi porta notevoli benefici e se non fosse che adesso fa un freddo becco non vedrei l’ora di rimettere i piedi negli scarponcini !

E’ evidente però che poi, dopo una sana e spirituale camminata, tocca riempire la sacchetta interiore e cosa c’è di meglio dei biscotti Bretoni del Mercatino Francese ?!

Le mie foto non sono sicuramente all’altezza di quelle della Ally che è la vera esperta di mercatini ma ho fatto del mio meglio per catturare i colori e l’energia di questo mercato, dove i venditori parlano francese e sono decisamente pieni di vita e di allegria !

“E te credo” mi dice il Capo quando glielo faccio notare “con ‘sti prezzi e tutta questa gente che compra sarei allegro anche io !”

E in effetti devo ammettere che i prezzi di molti prodotti artigianali  ( mi tengo il beneficio del dubbio su questo termine ) erano stellari ( cipolle a sei euro al chilo io non ne avevo mai viste !), mentre tutto quel che costava meno sapeva un po’ di Cina.

La bancarella migliore era come sempre quella dei saponi e anche quella delle tovaglie non era male ma a dire il vero son tornata a casa praticamente a mani vuote 🙁

Ally mi perdoni ??

E ora siam pronti per affrontare l’inverno che si è affacciato prepotentemente sulle nostre mattine.

Ma soprattutto per goderci la sacralità di questa settimana che è quella del mio compleanno !!

Domenica compirò un numero imprecisato di anni e nonostante questo mi reputo felice !

Viva la vita !
Buona settimana a tutti !

* Biofilia ( cliccare )

 

5 thoughts on “Biofilia ? *

  1. Le prime foto che hai postato mi han ricordato tantissimo paesaggi visti in Inghilterra e Toscana: botta di nostalgia assurda!
    Quello che hai scritto all’inizio mi risuona un sacco, sembra la mia presentazione ufficiale: “ciao, sono Ally, quella che pensa in maniera patologica” 😀
    Comunque tu hai l’onore di essere l’unica che mi fa appassionare alle foto di funghi: di solito mi interesso solo se si tratta di mangiarli, soprattutto se è coinvolta anche una certa polenta.
    Sul bosco siamo sicuramente d’accordo: quello che mi frega a me è non avere il coraggio di andarci da sola e non trovo mai chi sia disposto a fare un giro che non sia di millemila chilometri, che quello nun gliela fo. Meno male che c’è il mio parchetto, un po’ di alberini di cui far scorta lì li trovo. A proposito di alberi, un libretto simpatico che mi è capitato di leggere se t’interessa è “Incontri con lo Spirito degli Alberi”.
    E poi: ma grazie per le fotine del mercatino e non capisco veramente come fai a dire che non sono belle. Mi ci sono persa dentro ad analizzare ogni dettaglio microscopico perché si vedevano un sacco di robine sfiziose: ti perdono che non hai comprato niente, io avrei osato con uno di quei formaggi colorati… a Trieste non ce li avevano mai, o perlomeno io non li ho mai visti. Chissà, magari quello alla lavanda è buono. E pure se fosse cattivo, almeno gli avrei fatto un mucchio di foto, con quel colore pazzesco!
    E quindi sei rimasta senza tovaglia provenzale, mi spiace. Non ricordo prezzi spropositati da noi, casomai ti faccio sapere per il prossimo anno: te le fotografo tutte, tu scegli e io te la spedisco 🙂

    P.S.: ti metto il link ad un post sul blog di Altervista, dacci un’occhiata, al momento il blog non ha il bollino verde. Qualsiasi dubbio scrivimi pure.
    https://blog.altervista.org/it/https-la-connessione-sicura-blog/

    1. Ciao Ally !
      Nel bosco da sola mai nemmeno io…mi ritroverebbero dopo anni perchè ho il senso dell’orientamento uguale a quello di una zucca !
      Temo che il mercatino che hai fotografato tu sia profondamente diverso da quello che ho visitato io…ho come l’impressione che l’aumento vertiginoso di date e luoghi di svolgimento abbia un po’ impoverito il buon proposito di partenza…ma forse sono solo io ad essere ipercritica come al solito 😉

      un abbraccio grande

  2. Quando leggo i tuoi post, e li leggo subito io sorrido sempre. Mi piace il tuo modo di essere dove io mi rispecchio… oltre a guardare e riguardare le bellissime foto Mi piace quando ci fai entrare in casa, nel giardino…nella piccola serra …mi piace …A proposito di foto mio figlio ha comperato anche il cavalletto per le sue fotografie … e mi correggo il suo viaggio solitario era a Capo Nord e non al Polo Nord come, mi pare, avevo scritto in qualche post fa ( io me ne sono accorta quando inviava le sue foto perché non c’era la neve e i ghiacciai) ..Abbiamo problemi di salute …sopratutto mia figlia …tanto è bella fuori tanto ha tutto fuori posto dentro …speriamo bene..ha fatto diversi controlli in questi ultimi giorni …ora non lavora più a Parma è tornata a Roma e lavora sempre in una azienda farmaceutica. Biofilia biofilia io ne sono immersa a capo sotto …il mio cervello ormai fischia …continuo sempre a ricamare e sferruzzare cavolatine devo avere sempre qualcosa nella mente e nelle mani da pensare e da fare….vabbè!!!Questa estate con un gruppo di amici siamo stati per una settimana a Lucca e dintorni …avevo fatto tante di quelle foto …volevo dedicare un post ai bellissimi borghi, posti e cose che avevo fotografato della nostra bella Italia… ma…Sono stata anche alla festa dell’agricoltura che si è svolta a Roma al Circo .Massimo organizzata dalla Coldiretti…anche li nonostante la pioggia avevo fatto tante foto colorate ma….eppure le penso sempre le blogger che seguivo ma…Mi piacciono le tue maglie anche se sono tutte dello stesso colore …i miei preferiti sono i colori dell’autunno…Oggi ho oziato tutto il giorno …mi piace e non mi piace alla fine stanca anche l’ozio……Tante bellissime cose!!!!

  3. FrancaRita ! Me lo immaginavo sai che avevi qualche cruccio di salute. Mi mancavi così tanto che mi son presa la briga di controllare se ci fossero tuoi commenti almeno in uno dei blog tra i tuoi preferiti ma niente. Immagino quanto tu sia preoccupata ma ricordati che tua figlia è giovane e quando si è giovani è molto più facile affrontare le cose, anche quelle poco piacevoli ed è importantissimo che le persone intorno mantengano una certa positività e trasmettano allegria piuttosto che ansia.
    Dai, sono sicura che ritroverai presto un po’ di tranquillità.
    Intanto sferruzza e ricama che di cose belle su cui appoggiare gli occhi c’è sempre bisogno !

    Io ti penso forte e provo a mandarti un po’ di energie positive, sperando di leggerti sempre più spesso qui ma anche da te!

    Quanto mi piacerebbe vedere le tue foto di Lucca ! Io ci son stata col Capo quando eravamo morosi e ne ho un ricordo bellissimo !

    Un abbraccio grande FrancaRita.

Rispondi