Vacanze di Natale 2…e son subito finite :(

Due settimane son troppo poche.

Le vacanze di Natale, per appagarci, dovrebbero durare almeno un mese !

Soprattutto quando tutto va bene.

Il tempo è stato a dir poco fantastico…un’invernata memorabile, piena di luce, sole e aria frizzantina.

I parenti son stati bene (spero).

I regali son piaciuti…
ma del Natale in sè per sè non ho molto da dire.

Quello che più mi piace di questo periodo di pausa è l’avere tutti a casa.

Per me che passo del gran tempo in solitudine un po’ di sano caos sotto il tetto è un vero e proprio toccasana !

Cucinare insieme, guardare trilioni di film, giocare, chiacchierare…io son fatta per questo !

Ma a questo punto (modestia a parte 🙂 ) credo di esser fatta anche per la “cactus coltivazione”  visto che dentro la serra è tutto un brulicare di misteriosi boccioli !

E ancora non l’ho capito se la folle escursione termica che si stan sciroppando lì dentro gli faccia bene o male, fatto sta che le piante son verdi e rigogliose e quelle di origine africana e sudamericana pensan di essere tornate a casa e mi fan dei fiorellini che sono ogni giorno una sorpresa.


Di sicuro son fatta per il fair isle e dopo aver finito la manica del maglione precedente, mi son subito buttata su di un altro ( Birkin versione monochrome ).

Seguire uno schema e giostrare due fili è divertentissimo tanto che mi tiene sveglia fino a tarda ora.

Sono così gasata da credere che una volta terminato questo, avrò la forza di tentare qualcosa di più elaborato e tradizionale 😉

Ma non sono solo una creatura operosa !
Sono soprattutto contemplativa, dunque nemmeno quest’anno ci siam fatti sfuggire la mostra di fotografia ai musei S. Domenico di Forlì !

Erwitt non è esattamente il mio fotografo preferito ma amo molto un certo tipo di America che lui ha documentato benissimo.

Guardare le sue foto è un po’ come trovare le illustrazioni di tanti libri che ho letto e riletto.

L’allestimento della mostra era semplicemente perfetto ( soprattutto perchè all’ora di pranzo c’è il vuoto pneumatico e si gira che è una meraviglia !) .
Unica pecca l’audioguida, che era scritta coi piedi e letta con un tono “a me particolarmente sgradito”.

Ma è bastato rifare tutto il giro senza l’inutile ingombro di descrizioni insulse per perdersi dentro situazioni e paesaggi di un’epoca che purtroppo non possiamo che vivere grazie agli scatti di questi grandi maestri.

Di Forlì invece non ho molto da dire.

Anche loro avevano uno “spelacchio” in piazza ma nessuno sembrava dargli tanta importanza.

E’ una città che negli ultimi anni ho frequentato con una certa costanza ( grazie allo straordinario spazio espositivo di cui si sono dotati con la ristrutturazione del complesso S. Domenico ) e mi ci sento un po’ a casa.

Mangiamo sempre nello stesso ristorantino, facciamo il giro a guardare le stesse vetrine e finiamo con il far merenda in un’ottima pasticceria che c’è in piazza.

Però senza l’attrattiva delle mostre, nonostante la sua straordinaria accoglienza, credo non mi verrebbe mai in mente di andare a passare una giornata a Forlì.

E ora niente…
a vacanze finite non resta che tentare di depurarci dalla quantità immane di zuccheri e cioccolato che abbiamo buttato giù.

Con un po’ di nostalgia per la spensieratezza delle feste e delle lucine, rientriamo nei ranghi e riprendiamo a marciare !

Hop hop !

7 thoughts on “Vacanze di Natale 2…e son subito finite :(

  1. Avevo scritto una pagina di commento ma di nuovo all’invio è scomparsa….ci riprovo

    Ho appena finito di vedere le foto di mio figlio Marco che ha fatto a capodanno in Norvegia sommersi dalla neve per fotografare l’aurora boreale.

    Ho appena finito di vedere la trasmissione Kilimangiaro che tanto mi piace…

    Tutti sono ripartiti…ora sono qui a far scorrere le foto della tua bella casa che già avevo visto …tutto ciò che tratta di casa, interni , esterni giardino mi piace e mi è sempre piaciuto…

    Da quando ho visto quel tuo porticato con le luci colorate sono in confusione, (fortuna che ho tempo un anno per decidere!!!)…E già le mie lucine sono tutte bianche di luce calda e anche se Marco mi ha appena confermato che li dove è stato in Norvegia erano tutte così come le avevo io…però… le tue colorate creano davvero un bell’effetto!!!.

    Bellissimi sono gli altri scatti che hai dedicato alla tua casa piena di tante belle cose …anche la mia abbonda di tante cose …e se qualche volta ho provato a togliere ed eliminare qualcosa…. finisce sempre e solo con spostarla di posto…..

    Il Natale…lo spirito del Natale, così lo hai definito tu qualche anno fa, mi piacque, non lo dimentico …per me è la famiglia riunita, le lucine, quest’anno ancora di più ,senza però esagerare…perché si sono aggiunte quelle che aveva mia figlia a casa sua a Roma che ha svuotato portando tutto a casa….perché ha affittato. Infine un’altra cosa che mi piace molto soni i canti di Natale , i cori…mi piacciono i canti di Natale….

    “E ancora non l’ho capito se la folle escursione termica che si stan sciroppando lì dentro gli faccia bene o male, fatto sta che le piante son verdi e rigogliose e quelle di origine africana e sudamericana pensan di essere tornate a casa e mi fan dei fiorellini che sono ogni giorno una sorpresa.” Chissà quante belle cose hai lì dentro !!! Io intravedo pieno pieno…..

    Bellissimo anche il tramonto …un tramonto dorato!!!

    Per la mostra fotografica a Forlì ….dico che da te ho sempre molto da conoscere.!!!…Inutile dire …tra quelle che hai postato mi piace in assoluto quella dove, quella mamma in compagnia del gatto guarda sognante il suo bambino con il culetto all’aria…e quella dove quell’anziano signore bagna i piedi dove finiscono le onde …come faccio sempre io…..

    Per i lavori a maglia non ho parole ….troppo belli!!! Anche qui ho una discreta confusione, aggravata dal fatto che mia figlia ogni tanto mi dice …”.basta con cappelli e sciarpe, fammi qualche maglia!!!” Io quasi quasi ci voglio provare….Tanto ma tanto tempo fa qualcosa a motivi jacquard…..semplice l’ho fatto…..

    Infine mi piace anche quel primo piano al trio centro tavola con la frutta ….Io ho uno unico, dove spesso faccio un minestrone …attualmente ci sono : aranci, cipolle germogliate,melagrane,qualche pomodoro….però mi deve sempre piacere …altrimenti aggiusto…Insomma le così dette “nature morte” Tanto mi piacciono ora, quanto mi creavano problemi quando la professoressa di disegno e storia dell’arte ci assegnava da fare come compito …preferivo più il disegno geometrico
    …ne parlerò nel post che prima o poi pubblicherò….

    E’ davvero antipatico quando si invia un commento e invece scompare….forse avevo scritto qualcosa di più e…o forse ho scritto ora di più e…Vabbé!!!

    Un caro saluto!!!

    1. Mannaggia FrancaRita, questa cosa che i tuoi commenti spariscono la dobbiamo risolvere al più presto, perchè ce l’ho ben presente il nervoso che viene quando succede.
      Intanto ti posso dare un consiglio, che è praticamente quello che faccio io per sicurezza quando scrivo dei commenti particolarmente lunghi, e cioè di evidenziare quello che hai scritto e col tasto destro del mouse cliccare “copia”, così che nel caso il commeno sparisse dopo l’invio, basta solo fare “incolla” per riavere il tuo bel commento come nuovo.
      Ovviamente però vedrò di risolvere il problema a monte, chiedendo la collaborazione del mio assistente informatico, cioè la Ally che con questo nuovo blog mi ha dato una gran mano ! Spero di risolvere il problema al più presto !

      Grazie per tutte le cose belle che hai scritto !
      Sono contenta che tu sia tornata anche nel tuo blog…mi mancavano un sacco le tue parole e le foto delle tue cose.
      Sei una persona specialissima !

      Un abbraccio grande

  2. Che brava che sei! Io per fare un maglione non saprei nemmeno da dove cominciare.
    Le tue foto trasmettono sempre tanta serenità e l’intero arcobaleno di emozioni che le accompagna.
    Io qualche giorno fa ho portato in casa delle piantine da esterni che normalmente appunto starebbero fuori… ma poverine, erano così mal messe che ho pensato che forse avevano bisogno di un po’ di caldo. E in effetti adesso sono spuntati un sacco di boccioli tenerini, che in un modo o nell’altro mi fanno sorridere ogni mattina.
    : )

    1. E’ vero, i boccioli mettono sempre un sacco di allegria! Chissà che razza da quale istinto primordiale salta fuori questo bisogno di circondarsi di verde e di prendersene cura ?!
      Un abbraccio

  3. Buon Anno e ben trovata 🙂 Te l’ho già detto quanto mi piace la tua serra vero? Adesso hai la prova che anche alle tue “amiche grasse” piace :):) Bellissima la mostra fotografica .
    a presto Ely

    1. Grazie Ely. Ieri mentre fuori imperversava un vento terribile, nella mia serra c’erano venti gradi e la pace assoluta. Sto pensando seriamente di andarci a vivere ! 😉
      Un bacione

Rispondi